Vetrina / ATTUALITÀ / Economia / Atr vola più forte negli Usa

Atr vola più forte negli Usa

Va forte l’Atr, la società partecipata da Eads (European Aeronautic Defence and Space Company) e Alenia Aeronautica (Gruppo Finmeccanica) con sede a Tolosa. Nel 2007 ha registrato ricavi per 1,1 miliardi di dollari, con una progressione del 56% rispetto al 2006, ed ha ricevuto ordini per 113 aerei (63 nel 2006) che consolidano la leadership mondiale nel segmento turboelica con una quota di mercato superiore al 50%. Atr è leader mondiale nel settore dei turboelica da 50 a 70 posti (modelli ATR 42 e ATR 72).

L’annuncio di un ordine per 20 aerei da parte di un cliente americano (il primo ordine dagli Stati Uniti da un decennio) conferma che il rincaro del petrolio ed i costi di esercizio più bassi per i turboelica ha indebolito la jet-manìa.

Ricordiamo che negli stabilimenti Alenia Aeronautica sono costruiti alcuni tra gli aerei più sofisticati del mondo quali Eurofighter Typhoon, C-27J, ATR42 MP e ATR72 ASW.
L’Eads è la seconda azienda aerospaziale mondiale (tra i principali costruttori della Stazione spaziale internazionale) ed è anche la seconda azienda europea per produzione di armamenti (dopo la Bae Systems). Le attività comprendono: sviluppo e vendita di aeroplani civili e militari, missili, vettori spaziali e sistemi collegati.

Con il lancio della versione 600, Atr ha “segnato” il 2007; ed i risultati si vedono: un portafoglio di oltre 130 clienti in 80 Paesi, alcuni dei quali (vedi l’India, che ha ordinato 100 aerei, e la Cina).

Sono escluse al momento modifiche nell’azionariato di Atr. Lo ha precisato l’amministratore delegato della società italo-francese Stephane Mayer, durante la presentazione dei risultati annuali. “Al momento è calma piatta”: ha detto Mayer in merito alla possibilità per Finmeccanica di acquisire il controllo della joint venture tra Alenia Aeronautica e Eads.

Commenti sul Sito e/o su Facebook

commento(i). Per commentare, puoi utilizzare il tuo account di Facebook

Controlla Anche

FIGC: IL CALCIO ITALIANO FATTURA CIRCA 4 MILIARDI

La Figc ha presentato alla Camera “Il conto economico del calcio italiano”. È la prima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.