Vetrina / ATTUALITÀ / Economia / Il Quirinale fa la lista della spesa:
costa il doppio della Casa Bianca

Il Quirinale fa la lista della spesa:
costa il doppio della Casa Bianca

Il Quirinale ha diffuso i dati del bilancio di previsione per il 2014 dell’Amministrazione della presidenza della Repubblica.
La dotazione a carico del bilancio dello Stato è di 228 milioni di euro.
La nota quirinalizia divide la spesa per settori e precisa:
«…all’area delle Funzioni istituzionali sono destinati 42,5 milioni di euro (17,95% della spesa complessiva); a quella dei Servizi generali 42,8 milioni di euro (18,06%); alla Dotazione immobiliare e valorizzazione del patrimonio artistico 34,2 milioni di euro (14,41%), all’area Sicurezza 14,3 milioni di euro (6,05%) mentre l’area Amministrazione assorbe 11,9 milioni di euro (5,04%)».

La nota aggiunge: «Si è infine attribuita ad una specifica area la spesa relativa ai trattamenti di quiescenza per il personale di ruolo, pari a 91,2 milioni di euro (38,50%)… Dalla suindicata ripartizione funzionale emerge che la spesa direttamente imputabile all’esercizio delle funzioni presidenziali deve essere quantificato in 115,8 milioni…».

Il Quirinale tenta anche di arrestare gli inevitabili paragoni con le spese in altri Paesi scrivendo:
«L’importo di 115,8 milioni di euro è sostanzialmente in linea con i costi delle analoghe amministrazioni di altri paesi, tenendo conto in primo luogo della diversità delle funzioni dei singoli Capi di Stato, che nei paesi retti da forme di governo parlamentare sono in più casi minori rispetto a quelle attribuite dalla Costituzione al Presidente della Repubblica italiana».

GLI ALTRI
Il presidente della Repubblica francese guadagna all’incirca 179 mila euro all’anno.
Lo stipendio del presidente della Repubblica federale di Germania sfiora i 200 mila euro l’anno.
Il Re di Spagna guadagna più o meno 280 mila l’euro l’anno.

Il Quirinale dice che non è giusto paragonare gli stipendi di altri presidenti o addirittura di Re con quello di Giorgio Napolitano perché hanno funzioni diverse. Cioè il presidente italiano lavora di più e fa di più del presidente francese? Boh.

Lascio perdere gli stipendi e prendo le cifre dei “palazzi”.
Il Quirinale costa (nonostante tutte le spiegazioni sui tagli, i risparmi e distinzioni varie) 228 milioni di euro all’anno.
La Casa Bianca (il Palazzo dell’uomo più potente della Terra) costa circa la metà del Quirinale (circa 136 milioni di euro).
L’Eliseo (il Palazzo del presidente della Francia) costa più o meno 113 milioni di euro.

Sono costi di gran lunga inferiori a quelli italiani. Obama lavora meno di Napolitano e perciò guadagna di meno?

Non cito quanto i sudditi britannici spendono per mantenere Buckingham Palace (il Palazzo della Regina Elisabetta II) perché è ovvio che la monarca inglese fa solo rappresentanza mentre Giorgio Napolitano deve nominare pure i presidenti del Consiglio etc. etc. Anzi lo cito dato che ci sono: pressappoco 57 milioni di euro. A fronte dei 228 milioni del Quirinale.
Giuseppe Spezzaferro

Commenti sul Sito e/o su Facebook

commento(i). Per commentare, puoi utilizzare il tuo account di Facebook

Controlla Anche

Renzi padre-figlio. Non è questo il… fatto

Marco Lillo ha pubblicato parte di un’intercettazione di una telefonata tra il figlio, Matteo, e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.