Vetrina / ATTUALITÀ / Economia / Gkk-Eurisko: gli stranieri pensano
che siamo creativi nelle vie di fuga

Gkk-Eurisko: gli stranieri pensano
che siamo creativi nelle vie di fuga

Gli stranieri, nei Paesi più importanti in Europa e nel mondo, vedono l’Italia come una terra di bellezza naturale e artistica. È uno dei giudizi raccolti in uno studio GfK-Eurisko (The italian wayI valori distintivi degli Italiani e del made in Italy) presentato oggi a Milano.
Nell’arte – precisano gli analisti – si includono la cucina e la capacità di interpretare la tradizione antica di estetica, stile e misura (abbigliamento, design). Ma gli stranieri ci rimproverano di non essere bravi in diverse arti che in realtà sono alla nostra portata.

«Siamo una terra relazionale per eccellenza – scrive GfK-Eurisko – la gente è simpatica e aperta, ma la nostra accoglienza è spesso disordinata e poco orientata alle esigenze del visitatore».
Altro fattore che ci penalizza è costituito dai dubbi sulla sicurezza personale. Gli analisti del colosso mondiale delle ricerche di mercato registrano che oltreconfine si avverte parecchio il rischio che la cordialità si trasformi in truffa al turista.

La creatività che ci viene riconosciuta la usiamo – dicono gli stranieri – soltanto per tirarci fuori dai guai. La nostra creatività è vista come capacità di costruire “vie di uscita” brillanti a situazioni incresciose.
classifica

Siamo un popolo dalle grandi qualità, ma non soltanto ne facciamo spreco, quanto e soprattutto le usiamo per il nostro tornaconto personale.
Comunque, concludono i ricercatori, siamo al 7° posto della classifica dei primi 50 Paesi in termini di Nation brand index (l’indice globale di reputazione dei Paesi sviluppati).
Giuspe

Commenti sul Sito e/o su Facebook

commento(i). Per commentare, puoi utilizzare il tuo account di Facebook

Controlla Anche

Renzi padre-figlio. Non è questo il… fatto

Marco Lillo ha pubblicato parte di un’intercettazione di una telefonata tra il figlio, Matteo, e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.