Vetrina / ATTUALITÀ / Economia / Lo Stato fa una grande acchiappata:
29 miliardi di euro di imposte in agosto

Lo Stato fa una grande acchiappata:
29 miliardi di euro di imposte in agosto

Lo Stato spende senza risparmio. E incassa quattrini a tutto spiano. Alla fine di questo mese, incasserà 29,5 miliardi di euro di imposte.
Gli analisti della Associazione artigiani piccole imprese Mestre hanno calcolato che soltanto il gettito Iva (Imposta sul valore aggiunto) supererà i 13 miliardi di euro.
Altri 7,6 miliardi arriveranno dai versamenti delle ritenute Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) dei dipendenti e dei collaboratori.
Il pagamento del saldo e dell’acconto Irpef, scrive un comunicato della Cgia Mestre, dovrebbe garantire un gettito di 2,45 miliardi.
L’addizionale Irpef porterà altri 1,7 miliardi.

Dall’Irap (Imposta regionale sulle attività produttive) e dall’Ires (Imposta sul reddito delle società) sono previsti altri 3 miliardi di euro.
E 1,3 miliardi di euro sono previsti dai versamenti dei lavoratori autonomi delle proprie ritenute Irpef.

LE SCADENZE DI AGOSTO
L’Ufficio studi della Cgia Mestre ricorda che le principali scadenze fiscali/contributive di questo mese sono 11, così distribuite: 7 entro il 20 di agosto; una entro il 25 agosto e altre 3 entro il 31 agosto. Visto che quest’ultima data cade di domenica, il termine slitta al 1° settembre.

Giuseppe Bortolussi, segretario della Cgia, ha commentato: «In attesa di tempi migliori, imprese e famiglie hanno deciso di risparmiare. In definitiva, la paura del futuro sta condizionando gli italiani che in questo momento di difficoltà hanno solo una certezza: onorare un Fisco sempre più esoso».

Esoso sì ma è un Fisco dalla grande fantasia: Iva, Irpef, Irap, Ires… tanti nomi diversi per rastrellare quattrini. Il Made in Italy non si smentisce mai. Dall’enogastronomico alla pelletteria, dalla meccanica di precisione alla ceramica, dalla moda alle calzature e anche al Fisco. In quale Paese al mondo ci si può vantare di avere più fantasia del Fisco italiano?
Giuseppe Spezzaferro

Commenti sul Sito e/o su Facebook

commento(i). Per commentare, puoi utilizzare il tuo account di Facebook

Controlla Anche

Alitalia sull’ultima pista: liquidazione/fallimento

C’è una cosa che tutti sanno ma pochi dicono per una serie di motivi: la tragedia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.