Vetrina / 2007 / novembre

Archivi Mensili: novembre 2007

Annapolis come Lourdes

Il presidente americano George W. Bush ha incontrato il premier israeliano Ehud Olmert e il presidente palestinese Mahmud Abbas, in un nuovo tentativo di rilanciare la Conferenza internazionale di Annapolis dove sono presenti anche 16 Paesi arabi. Bush è ottimista: “Abbiamo una grande speranza che questa Conferenza lancerà il negoziato …

Segue »

Kabul come Saigon

L’Afghanistan non è affatto “pacificato”. Prima dell’attentato ai militari italiani, internettuale.net aveva riportato l’allarme contenuto nel rapporto di un prestigioso think tank britannico (il “Senlis Council”). Gli analisti avevano prospettato la necessità di raddoppiare le truppe Nato (ora a 40mila uomini) perché s’era esteso il controllo talebani. La morte di …

Segue »

I “valori” dei barboni

Quanti sono i senzatetto nel mondo? Non si contano. In Europa occidentale sono almeno 3 milioni di persone, mentre negli Stati Uniti si parla di 3,5 milioni, di cui 1,4 milioni di ragazzi. I dati relativi ai Paesi in via di sviluppo sono scarsi e dispersi, a causa dell’immensità del …

Segue »

A Salerno le neuroscienze sono in avorio

Le scienze moderne portano a scoperte affascinanti. Si ha l’impressione che arriveremo quanto prima a debellare qualsivoglia malattia, a viaggiare nello spazio siderale come fossero scampagnate e, addirittura, a conquistare l’immortalità. I marchingegni partoriti dal mondo dell’informatica e dell’hi-tech diffondono una sensazione di potenza che definiremmo nicciana se i superuomini …

Segue »

I profittatori del greggio

Un carico di greggio viene venduto e comprato almeno 5 volte prima che sia consegnato. Ecco la causa principale dell’innaturale aumento del costo del petrolio. A dirlo non è internettuale (da anni denunciamo gli effetti di una sporca speculazione finanziaria) ma il presidente dell’Unione petrolifera (Up), Pasquale De Vita. “Fino …

Segue »

Afghanistan sull’orlo del precipizio

Lo dice il Senlis Council L’ultimo rapporto (“Inciampare nel caos: Afghanistan sul ciglio del precipizio”) del Senlis Council da Kabul dice sostanzialmente che i Talebani controllano la maggior parte del Paese e che le forze Nato presenti (40mila uomini) dovrebbero essere raddoppiate per evitare la crisi imminente. Il Senlis Council …

Segue »

Europa drogata (canne e cocaina)

Sono 4,5 milioni gli europei che hanno consumato cocaina negli ultimi 12 mesi e in Europa ogni anno continuano a morire di overdose tra le 7.000 e le 8.000 persone. E’ l’allarme lanciato dall’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (Oedt) nella relazione annuale del 2007. Dopo un decennio di …

Segue »

La Cei conserva l’Ave Maria

Si sono scatenati perfino i comici sul nuovo lezionario liturgico curato dalla Conferenza episcopale italiana. Soprattutto il cambiamento dell’incipit dell’Ave Maria in “rallegrati Maria” ha fatto versare in pochi giorni fiumi d’inchiostro (come si diceva prima dell’avvento dei media hi-tech) quasi tutti convogliati in un lago di bocciature senz’appello. La …

Segue »

La Bce è vecchia

Gli gnomi della Banca centrale europea hanno “scoperto” che la crisi dei subprime statunitensi e l’esplosione dei prezzi del petrolio rischiano di frenare la crescita della zona euro. Che le turbolenze (per usare un eufemismo) causate dalla crisi di liquidità figlia dei mutui-trash made in Usa e dal conseguente (per …

Segue »

Ali d’Italia per i bulgari

Alenia Aeronautica, ha consegnato alla Bulgaria il primo dei cinque C-27J ordinati nel 2006. Gli “Spartan” andranno a sostituire i vecchi Antonov An-26 russi e, soprattutto, doteranno l’aviazione bulgara di un aereo compatibile con gli standard Nato. E’ un airlifter solido, con capacità di resistenza in ambienti ostili, affidabilità e …

Segue »

Talleyrand non c’è. Peccato!

Il principe e vescovo, Charles-Maurice de Talleyrand-Périgord, a 43 anni pilotava la politica estera francese e a 61 rappresentò la Francia al Congresso di Vienna, che risistemò l’Europa disegnata dalle imprese napoleoniche. Fu uomo di fiducia del Re, della Rivoluzione, di Napoleone e di nuovo del Re. La vulgata dice …

Segue »

Brasile verso il boom

Il Brasile ha annunciato la scoperta di un giacimento petrolifero talmente grande da accrescere del 50% le riserve del Paese. A dare la notizia è stato Sergio Gabrielli, presidente di Petrobras (Petróleo Brasileiro) la compagnia petrolifera il cui maggiore azionista è la República Federativa do Brasil. Il gigantesco giacimento si …

Segue »

L’Italia agricola in Arabia Saudita

A Riad, in Arabia Saudita, dall’11 al 15 novembre, la Confederazione degli agricoltori italiani sarà presente con un proprio spazio espositivo alla fiera Saudi Agriculture (l’Italia è l’unico Paese Ue che partecipa). Saudi Agriculture è la più importante fiera araba dell’agricoltura, dell’agroalimentare e della tecnologia del settore. L’Arabia è il …

Segue »

Dall’Algeria a tutto gas

Aumenterà l’import di gas algerino. Con la sigla dell’intesa tra Snam Rete Gas e Galsi per la realizzazione della sezione italiana di un nuovo gasdotto, nel 2012 sui 900 chilometri di tubi viaggeranno circa 8 miliardi di metri cubi di gas algerino l’anno. Il progetto prevede una sezione internazionale via …

Segue »