Vetrina / 2010 / giugno

Archivi Mensili: giugno 2010

Le scommesse che fanno tremare le Borse

Si chiama “Hour” ed è una moneta che circola a Itaka, una cittadina nello Stato di New York. E’ nata circa quattro anni fa per iniziativa di un gruppo di imprenditori e professionisti, ai quali non andava giù il fatto ghe i dollari “prodotti” dal lavoro locale fossero reinvestiti “oltreconfine”. …

Segue »

I Lucani

La “guerra sociale” che per anni ha insanguinato l’Italia sembra finita con la sconfitta degli Italici; ma le lotte intestine che oppongono il partito di Mario a quello di Silla danno nuovo alimento ad un incendio non del tutto domato. Quando Marco Lamponio Lucano, generale in capo delle genti lucane, …

Segue »

Il business della casa

Abbiamo provato a mettere insieme una serie di cifre per inquadrare il problema-casa; senza fare letteratura. Prima del 1978, anno in cui è entrata in vigore la legge sull’equo canone, gli investimenti in costruzioni erano all’incirca così suddivisi: un terzo agli investitori “tradizionali” (assicurazioni, fondi pensione, etc.); un terzo a …

Segue »

Chiesa e casa

«Un’abitazione è molto più di un semplice tetto. Laddove l’uomo crea e vive la propria vita, ivi egli costruisce anche, in qualche modo, la propria identità più profonda ed i rapporti con gli altri..». Così ha scritto Papa Giovanni Paolo II rivolgendosi al presidente della Commissione pontificia “Iustitia et Pax”, …

Segue »

E d’Annunzio fondò la Lega di Fiume

«Io rifarò fra poco quella via che feci sotto il sole di settembre del I919»: così Gabriele d’Annunzio, Comandante in Fiume per un anno quattro mesi e sei giorni, prendeva commiato dalla “Città di Vita”. Era il 18 gennaio del 1921: esattamente sessant’anni fa. Molto si è detto e scritto …

Segue »

Quando Cossiga si dimise

Le ha minacciate tante volte: poi le dimissioni sono arrivate mentre milioni di vacanzieri affollavano le strade d’Italia per un assolato week-end. Cossiga, l’ultimo presidente della prima repubblica, si è dimesso perché – ha dichiarato – si sentiva «un uomo solo»; la goccia che ha fatto traboccare il vaso è …

Segue »

Ma Craxi vede Dallas?

Al recente Consiglio Nazionale della DC s’è parlato molto del PSI. Soprattutto s’è parlato di Bettino Craxi. E più di qualcuno ha confessato di soffrire di “sindrome craxiana”. A Botteghe Oscure, Craxi è più citato di Marx o di Gorbaciov: ai comunisti fa paura la “politica di potenza” varata e …

Segue »

Catasto in tilt

S’era messa in fila, armata di tanta pazienza e di altrettanto spirito civico, per pagare il nuovo balzello sulla casa deciso da un governo a caccia di soldi (dalle nostre tasche) per pagare almeno gli interessi sui debiti (loro). Era arrivata presto, alle sette del mattino, davanti agli uffici del …

Segue »

L’Arca di Noè fu vera Protezione Civile

Le grandi, improvvise, sciagure che investono l’uomo e le opere dell’uomo hanno da sempre tratteggiato l’esistenza umana. Nel corso dei tempi, si sono andate affinando le organizzazioni civili per fronteggiare alluvioni e terremoti, tifoni e incendi. Lo sviluppo dell’industria ha portato con sé anche terribili germi di distruzione (valga per …

Segue »