Vetrina / 2011 / settembre

Archivi Mensili: settembre 2011

Alemanno fa la guardia al bidone

Il bidone piazzato a Roma davanti alla stazione Termini non piace a nessuno. Dicono che sia dedicato a Giovanni Paolo II e che sia un’opera d’arte. C’è sempre un capannello di persone le quali guardano incuriosite e commentano. Non mi è ancora capitato di sentire qualcuno, anche straniero, fare un …

Segue »

Le vere colpe di Gheddafi

Fu al vertice dei Paesi non allineati, svoltosi in Algeri dal 5 al 9 settembre 1973, che Gheddafi mi convinse definitivamente che dal Mediterraneo sarebbe potuta partire una “terza posizione” rispetto all’imperialismo Usa-Urss. Il panarabismo sarebbe stato il grande alleato dell’Europa che avevo imparato a sognare grazie anche alla visione …

Segue »

Gheddafi, il ribelle con la taglia sulla testa

Quando arrivò la notizia che in Libia un gruppo di giovani ufficiali si era rivoltato contro il re, ne fummo tutti entusiasti. A capo dei ribelli contro la monarchia insediata dagli anglo-americani alla fine della seconda guerra mondiale c’era un capitano di 27 anni. Ne imparammo presto il nome: Muammar …

Segue »

Odissea nello spazio-Italia

“2001: A Space Odyssey”, uno dei tredici film diretti da Stanley Kubrick, è tornato d’attualità sull’onda di una causa combattuta a colpi di miliardi di dollari tra l’Apple e la Samsung. L’azienda informatica americana ha accusato quella sudcoreana di aver copiato l’iPad. Gli avvocati della Samsung hanno negato la violazione …

Segue »

Non è Excalibur, ma trafigge la roccia

Non è Excalibur, la mitica arma del Re Artù. Non è vestigio di leggende nordiche. Eppure una spada, illuminata dal Sole d’Italia, trafigge da secoli la roccia nel cuore della rossiccia terra senese. In Toscana, a circa trenta chilometri a sud di Siena, pressappoco al centro della Valle del Merse, …

Segue »